Archivi tag: after effects

Big Rock is now.

uh..poche ore all’inizio..
sono sul balcone di quella che per i prossimi sei mesi diventerà la mia casa, che condividerò con tre ragazzi (+ Abu l’abusivo), miei nuovi compagni di avventura.

sarà un viaggio entusiasmante, è stato il movente per mettere al mondo questo blog ed è anche grazie a questo blog che ora sono qui a raccontarvi che domani alle 9  inizia il master XV in computer grafica.
E io non vedo l’ora..

Big Rock, stiamo arrivando!

Loro lo sono stati prima di noi, noi lo diventeremo domani (:

[vimeo 46436931 w=600&h=500]
Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

due cose belle

che ho scoperto in questi ultimi giorni.

una: Deep Sea Green.
una band londinese che spacca davvero.
li ho scoperti ieri, tornando dal lago, ascoltando radio dolomiti..stavano intervistando il bassista, Marco Menestrina (l’illustrazione in homepage sul suo sito è del bravo Tom Baxter), un filmmaker trentino fuggito a Londra, che ha trovato nella musica la sua ragione d’esistere.
la loro musica ricorda un po’ i The Black Keys (che io a-do-ro) e la mia canzone preferita è Nowhere To Hide. potete ascoltare l’intera discografia sul loro sito.
magari mi capiterà di vederli live, sarebbe bello!

due: Christopher Lee + Kristine Songco.
una coppia mitica! lui un illustratore bravissimo, lei una blogger cuoca.
oltre ad essere bellissimi e tenerissimi, hanno un blog che tengono insieme (in realtà credo scriva sempre Kristine) e nel quale postano tutto ciò che fanno, dai macarons alle cartoline illustrate (in vendita qui), dai loro viaggi alle feste di compleanno..con bellissime foto! (:
bello davvero, tanti spunti e tante idee da cui lasciarsi ispirare!

la terza cosa bellissima è lo short movie di oggi: BIKES – Crashing into love di Raoul Paulette.

[vimeo 12932608 w=600&h=500]
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

invest in your health today

premesso che io sono un po’ estremista in tutto ciò che faccio, oggi vi voglio parlare di alimentazione. l’argomento mi tocca molto da vicino: non ho mai avuto un buon rapporto col cibo, per svariati motivi. ma credo fermamente nel detto ‘siamo ciò che mangiamo’ e per questo da ormai otto anni sono vegetariana. da circa un anno sono diventata vegan e da un paio di mesi sto provando (non senza sgarrare) un regime alimentare fruttariano.

ho intrapreso quest’ultima strada dopo aver letto questo interessantissimo libro, e da subito ne ho verificati sulla mia pelle i benefici: meno stanchezza, energia e freschezza mentale tutto il giorno, buon umore e zero pesantezza dopo i pasti. e i benefici non sono solo immediati ma anche, e soprattutto, a lungo termine. quasi tutte le patologie che riscontriamo oggi (molti tipi di cancro, problemi al cuore, diabete ecc..) sono dovuti in grande parte ad una scorretta alimentazione, ricca di grassi ed altre (tante!) sostanze nocive per l’essere umano, che ogni giorno assumiamo senza magari rendercene conto e senza sapere quanta fatica stiamo facendo fare al nostro fisico ed in particolare al nostro intestino.

ma non sono qui per fare propaganda a questo tipo di alimentazione e nemmeno per fare una lezione di medicina (non ne ho le competenze e non voglio certo improvvisarmi nutrizionista o medico). sono qui perchè certe cose non le capisco proprio. e alla base di ciò che non concepisco di solito c’è disuguaglianza, imparità, ingiustizia.

rimanendo in tema alimentazione, non capisco come si possa avere a fianco il proprio cane o gatto, coccolarselo e sbaciucchiarselo, parlargli e dirgli ‘caro cagnolino’ o ‘caro gattino’ quando nel piatto si ha, in quello stesso preciso istante, una bella fetta sanguinolenta di quella che poco prima (o molto prima?io starei molto attenta) era una povera creatura viva che, visto che non sa farci compagnia mentre guardiamo la tv, non merita il nostro rispetto, il nostro affetto, e viene privato anche del diritto ad una vita dignitosa sul suo pianeta e derubato delle sue stesse cellule, che madre natura (o chi per lei) gli ha dato e che in nessun modo ci appartengono.

non voglio sembrare la sognatrice fuori di testa e un po’ figlia dei fiori, ma davvero il nostro modo di mangiare, oltre che dannatamente insalubre e per nulla lungimirante, è basato sul nostro delirio di onnipotenza e sull’ignoranza che in troppi ambiti la fa da padrona. siamo gli esseri viventi con il cervello più sviluppato al mondo: perché non utilizzarlo? perchè, almeno nelle cose quotidiane su cui abbiamo potere di scelta immediato e non illusorio, non interrogarci e non scegliere di cambiare strada? sarà una strada un po’ difficile, soprattutto all’inizio, perchè va controcorrente rispetto al pensiero comune, alla massa..ma ci piace tanto fare gli alternativi, gli originali: perchè non partire da qui?

ovvio, ognuno fa ciò che reputa più corretto e adatto a sè, ma forse provare, prima di dire ‘ah, non fa per me’ potrebbe portare sorprese insospettabili (:

ora la pianto e vi lascio con uno short movie (colpevole di questo lungo post) davvero ben realizzato by Alpheus Media. buon appetito.

[vimeo 35981066 w=600&h=500]
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

stuck

giornata impegnativa, oggi i software (forse la mia testa?) non avevano intenzione di collaborare.
il mio secondo esperimento con After Effects non mi soddisfa un granchè e InDesign mi sta facendo dannare.

stiamo lavorando al numero 5 di JPM e prevedo giorni di fuoco.
ora ho solo bisogno di dormire..

mi/vi do la buonanotte con questo magnifico short movie di Gustav Johansson.
G’nite, folks.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

cono o coppetta?

cono o coppetta?
cono? coppetta?
vuole il cono o la coppetta?

quanti gusti?
un gusto?
due gusti?
tre? cinque? dieci?
mille gusti??

la vaschetta??
mezzo chilo?
un chilo? due?

frappè?
granita?
ghiacciolo?

insomma..cono o coppetta?
ah, cono!cono cialda o cono biscotto?
con panna o senza panna?
panna nel cono o panna sul cono?

sono due euro e venti.
grazie, arrivederci, buona giornata.
grazie, arrivederci, buon pomeriggio.
grazie, arrivederci, buon week end.
grazie, arrivederci, buona serata.

grazie.
grazie.
grazie.
grazie.
grazie.
grazie.
grazie.
grazie.
grazie.
grazie.

cono o coppetta?
questo è il dilemma.
che tristezza..

un po’ di ottimo uso creativo di font e suoni by Ji Lee potrà tirarmi su il morale..?

[vimeo 30168074 w=600&h=500]
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

primi passi con after effects

ho quasi finito di costruire il mio curriculum..manca solo la foto!

a scuola abbiamo fatto la seconda lezione su After Effects e mi piace sempre di più.
è meno complesso di quanto immaginassi, ma richiede molta pazienza e le idee piuttosto chiare su ciò che si vuole ottenere. come prima esercitazione pratica abbiamo preso un’animazione di Spencer Bailey trovata su Vimeo e abbiamo provato a riprodurne le prime sequenze, per capire la logica che sta alla base del software.

posto di seguito il video originale e poi la brutta copia (il risultato del nostro esercizio) (;

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,